Alimentazione, sport e salute: tre argomenti strettamente correlati

Un corretto regime alimentare è fondamentale quando si affrontano sfide sportive

Le indicazioni per una dieta adeguata devono arrivare da professionisti del settore sanitario qualificati e appositamente formati attraverso corsi specifici.

Raggiungere i propri obiettivi sportivi

Per raggiungere i propri obiettivi sportivi, rimanendo in ottima salute, sono necessarie la giusta alimentazione, cioè l’assunzione di cibi con un regime alimentare personalizzato, e la corretta nutrizione, che rappresenta l’insieme dei processi biologici che aiutano cellule e organismi complessi a rifornirsi dei composti fondamentali per sostenere la vita. Impossibile, quindi, pensare che un atleta possa prepararsi per gare agonistiche o anche solo dilettantistiche, seguendo una dieta che non rispetti il personale apporto di carboidrati, proteine, grassi e zuccheri.

L’apporto di aminoacidi

Particolare attenzione si deve prestare agli aminoacidi. Infatti, se per le persone che non praticano sport, l’apporto di aminoacidi ramificati è già soddisfatto da una dieta regolare, che comprenda la giusta varietà di cibi, per uno sportivo, gli AA (aminoacidi) sono molto utili sia nel pre-workout, che nel post-workout e vanno, quindi, integrati appositamente. Un corretto regime alimentare è fondamentale quando si affrontano sfide sportive e l’atleta coscienzioso sa che, per raggiungere determinati obiettivi, deve essere seguito da uno staff di professionisti che indichi quale dieta sia la migliore per lui in base al metabolismo.

Gli steroidi

Gli steroidi, derivati sintetici del testosterone, e gli anabolizzanti che aiutano una crescita muscolare non naturale sono considerati sostanze dopanti.

Dal punto di vista della salute, gli effetti collaterali derivanti dal loro uso sono moltissimi sia nell’uomo che nella donna: dalla perdita dei capelli all’aumento dell’aggressività, dalle disfunzioni renali alla sterilità, dai danni al cuore all’arresto della crescita ossea e cartilaginea.Per conoscere e affrontare tutte le problematiche legate al rapporto tra alimentazione, salute e sport è necessaria una preparazione specifica, che analizzi i diversi aspetti e metta il professionista sanitario in condizione di indicare allo sportivo non solo il regime alimentare adeguato, ma lo consigli (o lo sconsigli) anche nell’uso di integratori e lo aiuti nella lettura delle analisi periodiche di controllo.

Un corso online dedicato ai professionisti sanitari

I professionisti del settore sanitario, in particolare, biologi, chimici, dietisti, fisioterapisti, medici di medicina sportiva e di scienza dell’alimentazione, possono approfondire questi temi attraverso un Corso ECM (Educazione Continua in Medicina) in modalità Formazione a Distanza (FAD) dal titolo “Alimentazione, Salute e Sport” pubblicato da IKOS.

I moduli del corso ECM a distanza, progettato dalla dott.ssa Shuela CURATOLA, biologa nutrizionista, sono suddivisi per argomenti:

  • gruppi di alimenti,
  • principi nutritivi,
  • cottura degli alimenti,
  • indice glicemico degli alimenti e loro rapporto con lo sport,
  • integratori alimentari,
  • incidenza di allergie e intolleranze nell’alimentazione dello sportivo
  • sport come prevenzione delle patologie.

Inoltre, il corso approfondirà la fondamentale differenza tra metabolismo basale e metabolismo di attività, determinante per la prescrizione di qualsiasi dieta e come il calore si trasmette agli alimenti cucinati per conduzione, convezione e irraggiamento e quale sia il metodo migliore per cuocere le pietanze per gli sportivi.

Per partecipare ai corsi ECM di IKOS è sufficiente collegarsi alla piattaforma FAD con un browser di ultima generazione.

Test ed emissione del certificato ECM

Al termine del corso fad ECM il discente dovrà rispondere ad un questionario di valutazione per verificare l’apprendimento dei contenuti proposti. Il questionario sarà a risposta multipla con quattro possibili risposte di cui una sola corretta.

Il questionario sarà superato con almeno il 75% di risposte corrette con il conseguimento dei crediti ECM. Il questionario sarà ripetibile per un massimo di 5 volte, per ogni tentativo è prevista una doppia randomizzazione delle domande.

Il certificato dei crediti sarà immediatamente disponibile in formato PDF sul profilo del discente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *